BILANCIO CONSUNTIVO E MULTE CON AUTO DEL COMUNE………..TANA PER GARBINI!!!

BILANCIO CONSUNTIVO E MULTE CON AUTO DEL COMUNE………..TANA PER GARBINI!!!

28 maggio 2018 0 Di Orvieto Notizie

Caste Giorgio (Tr) – 27 maggio 2018 – Come è ormai consuetudine vorremmo brevemente raccontarvi cosa si è fatto e deciso nel consiglio comunale di  Castel Giorgio, che si è svolto nel pomeriggio del 22 maggio scorso. Una seduta di consiglio che si articolava su quattro punti all’ordine del giorno. Oltre all’approvazione del verbale della seduta precedente, vi era l’approvazione del Bilancio Consuntivo, l’approvazione di alcune variazioni al bilancio di previsione e l’approvazione di un regolamento inerente la gestione della privacy dei dati personali.  Il punto più consistente ed importante era ovviamente l’approvazione del Bilancio Consuntivo e precisamente delle spese effettuate dall’amministrazione comunale nell’anno 2017.
Come gruppo consiliare “Progetto Futuro” abbiamo continuamente VOTATO CONTRO il piano delle spese fatte dall’amministrazione Garbini senza una visione di sviluppo e basate esclusivamente sull’improvvisazione ed alla FALSA risoluzione delle problematiche.
Oggi più che mai è opportuno affrontare i veri problemi della nostra comunità, che sono sotto gli occhi di tutti. L’incapacità della giunta è talmente imbarazzante che hanno dovuto posticipare il Consiglio comunale di ben tre settimane (chiedendo apposita proroga al Prefetto di Terni), perché si erano dimenticati di aver fatto ricorso ad anticipazioni di tesoreria per 116.000€. (bazzecole!!!)
Ma l’episodio più grave avvenuto durante questo consiglio è che, finalmente, abbiamo scoperto chi era il fantomatico amministratore che aveva preso una multa per eccesso di velocità e l’aveva messa sul conto dei cittadini di Castel Giorgio, proprio tra le spese dell’anno 2017.
Incalzato dalle domande dell’opposizione il Sindaco ha finalmente confessato di essere lui l’autore del gesto, cosa che si era “dimenticato” di comunicarci in una nostra specifica interrogazione scritta sull’argomento. (Distratto!!!)
Ovviamente abbiamo chiesto di non far pagare questa multa ai cittadini di Castel Giorgio e di prendersi la responsabilità dell’accaduto ma il Sindaco, Andrea Garbini, ha preferito tenersi per se i soldi della multa ed anche i punti sulla patente.
Tutto questo grazie all’aiuto dei suoi fedeli consiglieri che, nonostante avessimo prodotto una sentenza della Corte dei Conti che vietava la procedura di far pagare le multe personali del Sindaco ai cittadini, non hanno sentito ragioni ed hanno votato a difesa di Garbini sancendo un principio per la nostra comunità: se d’ora in avanti qualche amministratore prendesse multe personali, alla guida di un veicolo del Comune, non rischierebbe ne decurtazione di punti ne pagamento di sanzioni, queste ultime  saranno a carico di tutti noi cittadini di Castel Giorgio.
Non ci resta che sperare che durante i loro spostamenti guidino con maggiore prudenza, per la loro incolumità e per le nostre tasche.
Responsabili di questa decisione sono il sindaco Garbini, per ovvi interessi personali, ed i consiglieri Silvi Fabrizio, Paglialunga Giampaolo, Santi Federica, Plutoni Simone, Iachini Luca e Ronchini Minimo. Per la cronaca, il consigliere ed ex assessore Rapaccini Silvio non era presente in Consiglio comunale.

Gruppo Consiliare PD
Print Friendly, PDF & Email
Condividi: